Slide background
Slide background
Slide background
Slide background




Gli accordi di Cancún sui cambiamenti climatici (COP 16)

ID 17359 | | Visite: 443 | News ambientePermalink: https://www.certifico.com/id/17359

Gli accordi di Canc n sui cambiamenti climatici

Gli accordi di Cancún sui cambiamenti climatici (COP 16)

Conferenza di Cancún sui cambiamenti climatici - novembre 2010

La sedicesima sessione della Conferenza delle Parti dell'UNFCCC e la sesta sessione della Conferenza delle Parti che funge da Riunione delle Parti del Protocollo di Kyoto si sono svolte a Cancun ed è stata ospitata dal governo del Messico. Si sono inoltre svolte la trentatreesima sessione dell'Organismo sussidiario per l'attuazione (SBI) e dell'Organismo sussidiario per la consulenza scientifica e tecnologica (SBSTA), la quindicesima sessione del gruppo di lavoro ad hoc sugli ulteriori impegni per le parti dell'allegato I ai sensi del protocollo di Kyoto (AWG-KP) e la tredicesima sessione del Gruppo di lavoro ad hoc sull'azione cooperativa a lungo termine ai sensi della Convenzione (AWG-LCA).

La Conferenza di Cancun sui cambiamenti climatici ha attirato quasi 12.000 partecipanti, inclusi 5.200 funzionari governativi, 5.400 rappresentanti di organismi e agenzie delle Nazioni Unite, organizzazioni intergovernative e organizzazioni non governative e 1.270 membri accreditati dei media.

L'incontro ha prodotto le basi per la risposta internazionale più completa e di vasta portata che il mondo avesse mai visto per ridurre le emissioni di carbonio e costruire un sistema che rendesse tutti i paesi responsabili gli uni degli altri per tali riduzioni. 

Tra i punti salienti, le parti hanno convenuto:

- impegnarsi per un aumento della temperatura massima di 2 gradi Celsius al di sopra dei livelli preindustriali e considerare l'abbassamento di tale massimo a 1,5 gradi nel prossimo futuro.
- rendere pienamente operativo entro il 2012 un meccanismo tecnologico per promuovere l'innovazione, lo sviluppo e la diffusione di nuove tecnologie rispettose del clima;
- istituire un Fondo per il clima verde per fornire finanziamenti a progetti, programmi, politiche e altre attività nei paesi in via di sviluppo attraverso finestre di finanziamento tematiche;
sul quadro di adattamento di Cancun , che comprendeva l'istituzione di un comitato di adattamento per promuovere l'attuazione di un'azione più forte e coesa in materia di adattamento.

Sul fronte della mitigazione , i paesi sviluppati hanno presentato obiettivi di riduzione delle emissioni a livello economico e hanno concordato di rafforzare la frequenza e gli standard di segnalazione e di sviluppare piani e strategie nazionali a basse emissioni di carbonio. I paesi in via di sviluppo hanno presentato azioni di mitigazione (NAMA) appropriate a livello nazionale, da attuare subordinatamente al supporto finanziario e tecnico. È proseguito il lavoro per definire la forma e le funzioni di un registro per i NAMA per consentire l'abbinamento di tali azioni con la finanza e la tecnologia. I paesi in via di sviluppo sono stati inoltre incoraggiati a sviluppare piani e strategie nazionali a basse emissioni di carbonio.

Sono inoltre proseguiti i lavori sulla riduzione delle emissioni dovute alla deforestazione e al degrado forestale (REDD) , sull'aumento delle capacità nei paesi in via di sviluppo e su come affrontare le eventuali conseguenze delle misure di risposta all'azione sui cambiamenti climatici. I governi hanno inoltre deciso di includere la cattura e lo stoccaggio del carbonio (CCS) nei progetti nell'ambito del meccanismo di sviluppo pulito (CDM) , soggetti a standard tecnici e di sicurezza.

...

Collegati

DescrizioneLinguaDimensioneDownloads
Scarica questo file (Accordi di Cancún 15.03.2011.pdf)Accordi di Cancún 15.03.2011
 
EN216 kB51

Tags: Ambiente Clima

Articoli correlati

Ultimi archiviati Ambiente

Aggiornamento delle modalit  di calcolo delle emissioni navali
Gen 27, 2023 24

Aggiornamento delle modalità di calcolo delle emissioni navali

Aggiornamento delle modalità di calcolo delle emissioni navali ID 18849 | 27.01.2023 Rapporto ISPRA 382/2023 - Aggiornamento delle modalità di calcolo delle emissioni navali con particolare riferimento all’ambito portuale a livello nazionale e locale Il rapporto sintetizza i risultati di un… Leggi tutto
Decreto n  345 del 18 dicembre 2018
Gen 27, 2023 34

Decreto n. 345 del 18 dicembre 2018

Decreto n. 345 del 18 dicembre 2018 ID 18848 | 27.01.2023 Decreto del Ministro dell’Ambiente n. 345 del 18 dicembre 2018 Approvazione del Piano degli interventi di contenimento ed abbattimento del rumore dell’aeroporto G.B. Pastine di Ciampino In allegato Leggi tutto
Linea guida ARPAE   Metodologia individuazione MTD BAT di bonifica e messa in sicurezza di siti contaminati
Gen 27, 2023 40

Linea guida ARPAE - Metodologia individuazione MTD/BAT di bonifica e messa in sicurezza di siti contaminati

Linea guida ARPAE - Metodologia individuazione MTD/BAT di bonifica e messa in sicurezza di siti contaminati ID 18846 | 27.01.2023 / Linee guida in allegato Linea guida ARPAE - Rev. 0.0 del 01.03.2020 La Linea Guida è uno strumento di indirizzo per tutti gli operatori coinvolti nei procedimenti… Leggi tutto
Valori limite Antimonio nelle acque consumo umano
Gen 26, 2023 36

Valori limite Antimonio nelle acque consumo umano

Valori limite Antimonio nelle acque consumo umano ID 18788 | 26.01.2023 / In allegato Informazioni generali L’antimonio elementare viene utilizzato per formare leghe molto forti con il rame, il piombo e lo stagno. I composti dell’antimonio hanno diversi usi terapeutici (malattie parassitarie).… Leggi tutto
Valori limite Acrilammide nelle acque consumo umano
Gen 26, 2023 44

Valori limite Acrilammide nelle acque consumo umano

Valori limite Acrilammide nelle acque consumo umano ID 18787 | 26.01.2023 / In allegato Informazioni generali L’acrilammide è usata come intermedio chimico o come monomero nella produzione di poliacrilammide, ed ambedue sono usate per il trattamento dell’acqua destinata al consumo umano.… Leggi tutto
Valori limite nichel nelle acque consumo umano
Gen 25, 2023 89

Valori limite nichel nelle acque consumo umano

Valori limite nichel nelle acque consumo umano ID 18772 | 25.01.2023 / In allegato Informazioni generali Il nichel è un metallo argenteo, appartenente al gruppo del ferro; è duro, malleabile e duttile. Circa il 65% del nichel consumato nel mondo occidentale viene impiegato per fabbricare acciaio… Leggi tutto
Valori limite manganese nelle acque consumo umano
Gen 25, 2023 103

Valori limite manganese nelle acque consumo umano

Valori limite manganese nelle acque consumo umano ID 18768 | 25.01.2023 / In allegato Informazioni generali Il manganese è uno dei metalli più abbondanti sulla crosta terrestre, frequentemente associato al ferro. Viene utilizzato per la produzione di leghe di ferro e acciaio, per la confezione di… Leggi tutto

Più letti Ambiente