D.M. 19 Agosto 1996

ID 5535 | | Visite: 16056 | Prevenzione IncendiPermalink: https://www.certifico.com/id/5535

DM 19 08 1996

D.M. 19 Agosto 1996

Approvazione della regola tecnica di prevenzione incendi per la progettazione, costruzione ed esercizio dei locali di intrattenimento e di pubblico spettacolo.
(G.U. n. 14 del 12 settembre 1996 SO)

In allegato tutti i Quesiti sui LPS VVF 2018

Prevenzione incendi attività 65 - locali di pubblico spettacolo: DM 19/8/1996 "Regola tecnica di prevenzione incendi per la progettazione, costruzione ed esercizio dei locali di intrattenimento e di pubblico spettacolo

Modifiche introdotte dal DM 6 marzo 2001 e dal DM 18 dicembre 2012.

Con l'entrata in vigore il 7/10/2011 del nuovo regolamento di prevenzione incendi di cui al DPR 1/08/2011, n. 151, i “locali di pubblico spettacolo” (e simili) sono ricompresi al punto 65 dell’allegato I al decreto, con una diversa formulazione rispetto a quanto previsto dal vecchio elenco del DM 16/02/1982. È stato introdotto il parametro relativo alla superficie lorda > 200 m2 per impianti al chiuso, prima non presente.

Non rientrano tra le “attività soggette” (in linea con i precedenti quesiti) le manifestazioni temporanee, di qualsiasi genere, che si effettuano in locali o luoghi aperti al pubblico. Rientrano tra le “attività soggette” (in linea con i precedenti quesiti) le palestre. I riferimenti (presenti nel testo) al vecchio regolamento (DPR n. 37/98 e DM 16/2/1982), devono intendersi aggiornati secondo l’equiparazione con il nuovo regolamento.

N

Attività

Categoria

A

B

C

65

locali di spettacolo e di trattenimento in genere (1)(2), impianti e centri sportivi, palestre, sia a carattere pubblico che privato, con capienza superiore a 100 persone, ovvero di superficie lorda in pianta al chiuso superiore a 200 m2. sono escluse le manifestazioni temporanee, di qualsiasi genere, che si effettuano in locali o luoghi aperti al pubblico.

 

fino a 200 persone

oltre 200 persone

1 Un acquario all'interno di un edificio di più stanze ove la gente si sposta attraverso percorsi obbligati tra vasche di esposizione dei pesci, non rientra tra le attività soggette a controllo VVF, in particolare tra quelle di cui ai p.ti 87 o 83 del D.M. 16/02/82, né ai controlli della Commissione di Vigilanza sui L.P.S, non trattandosi di attività di intrattenimento o di spettacolo (Nota DCPREV prot. n. 9518 del 8/7/2011).

2 Le agenzie di scommesse sono soggette ai controlli di prevenzione incendi (n. 65 dell'allegato al DPR 151/2011), in analogia con le indicazioni già fornite per le attività di sale giochi e sale bingo assimilabili (Nota DCPREV prot. n. 6244 del 10/05/2013).

Collegati:

Scarica questo file (Nota DCPREV prot. n. 6244 del 10 maggio 2013.pdf)Nota DCPREV prot. n. 6244 del 10 maggio 2013VV 2013IT67 kB(483 Downloads)
Scarica questo file (Nota DCPREV prot. n. 9518 del 08 luglio 2011.pdf)Nota DCPREV prot. n. 9518 del 08 luglio 2011VVF 2011IT65 kB(328 Downloads)
Scarica questo file (Quesiti Locali di pubblico spettacolo 2018.pdf)Quesiti Locali di pubblico spettacoloVVF 2018IT1047 kB(1111 Downloads)
Scarica questo file (D.M. 19 agosto 1996 v3.4.pdf)D.M. 19 agosto 1996Testo coordinato v3.8IT596 kB(1888 Downloads)
Scarica questo file (D.M.  19 agosto 1996 v3.4.pdf)D.M. 19 agosto 1996Testo coordinato v3.4IT580 kB(2020 Downloads)

Tags: Sicurezza lavoro Prevenzione Incendi