Cassazione Penale, Sez. 4, 23 maggio 2014, n. 21057

ID 1005 | | Visite: 4328 | Cassazione Sicurezza lavoroPermalink: https://www.certifico.com/id/1005

Cassazione Penale, Sez. 4, 23 maggio 2014, n. 21057 - Segheria e rischio incendio: cittadino ucraino assunto come dipendente e fatto alloggiare in locale inidoneo

Con sentenza del 15/1/2013, la Corte d'appello di Salerno confermava la sentenza del Tribunale di Nocera Inferiore nella parte in cui pronunciava condanna di L.M., previo riconoscimento delle attenuanti generiche ritenute prevalenti sulla contestata aggravante della violazione di norme per la prevenzione degli infortuni sul lavoro, alla pena di un anno di reclusione per il reato di omicidio colposo (capo A) nonchè alla pena di mesi quattro di reclusione e Euro 6.000,00 di multa per i reati p. e p. dal D.Lgs. 25 luglio 1998, n. 286, art. 12 , comma 5, e art. 22 ,comma 12, (capo B): entrambi commessi in data (Omissis).

DescrizioneLinguaDimensioneDownloads
Scarica questo file (Cassazione penale, Sez. 4, 23 maggio 2014, n. 21057.pdf)n. 21057 del 23 maggio 2014
Cassazione penale Sez. 4
IT249 kB955

Tags: Sicurezza lavoro Prevenzione Incendi