Requisiti di sicurezza antincendio delle facciate negli edifici civili

ID 7725 | | Visite: 3198 | Prevenzione IncendiPermalink: https://www.certifico.com/id/7725

Guida tecnica facciate negli edifici civili

Guida tecnica "Requisiti di sicurezza antincendio delle facciate negli edifici civili"

Nota DCPREV 5093 del 15/04/2013

La guida è uno strumento utile a limitare la probabilità di propagazione di un incendio:

-originato all'interno dell'edificio, a causa di fiamme o fumi caldi che fuoriescono da vani, aperture, cavità verticali delle facciate degli edifici, o da interstizi eventualmente presenti tra la testa del solaio e la facciata o tra la testa di una parete di separazione antincendio e la facciata; 
- originato all'esterno dell'edificio (incendio in edificio adiacente oppure incendio a livello stradale o alla base dell'edificio).

Inoltre, intende prevenire la caduta di parti di facciata (frammenti di vetri o di altre parti comunque disgregate o incendiate) che possono compromettere l'esodo in sicurezza degli occupanti l'edificio e l'intervento delle squadre di soccorso.

Al Paragrafo 2 sono contenute le principali Definizioni, che si riferiscono alle diverse tipologie di facciate (semplice, a doppia parete, a parete ventilata non ispezionabile, facciata continua) e delle parte ((aperta, chiusa) e di Kit (nell'accezione della Direttiva Prodotti da Costruzione (DPC) e del nuovo Regolamento Prodotti da Costruzione - Regolamento (UE) n. 305/2011 del Parlamento europeo e del Consiglio del 19 marzo 2011 (CPR), un kit è equivalente ad un prodotto da costruzione)

Il Paragrafo 3 è dedicato ai Requisiti di resistenza al fuoco e compartimentazione riferiti a Facciate semplici e curtain walls, ai diversi tipi di Facciate a doppia parete ventilate non ispezionabili e di Facciate a doppia parete ventilate ispezionabili.

_______

Fonte: VVF

Collegati:



Tags: Prevenzione Incendi