Nuova Legenda nazionale per la cartografia degli habitat

ID 8324 | | Visite: 309 | News ambientePermalink: https://www.certifico.com/id/8324

Temi: Ambiente , ISPRA

Carta della natura

Nuova Legenda nazionale per la cartografia degli habitat

Ispra, 07 Maggio 2019

Nell’ambito dei lavori di realizzazione e aggiornamento della Carta della Natura d’Italia, è stata redatta la nuova Legenda nazionale per la cartografia degli habitat terrestri italiani. A seguito degli sviluppi territoriali e metodologici del progetto si è reso necessario integrare l’elenco degli habitat oggetto di cartografia e rivedere nomi e interpretazioni degli stessi.

Trattandosi di una Legenda e non di un mero censimento, si è svolto un lavoro sistematico e complesso di interpretazione e selezione degli habitat presenti in Italia al fine di considerare quelli realmente utili ai fini cartografici, ossia riconoscibili e rappresentabili, secondo le impostazioni concettuali e le metodologie cartografiche proprie di Carta della Natura. In primo luogo si è tenuto conto che per le nuove carte degli habitat si è scelta come scala di restituzione la scala 1:25.000, incrementando il dettaglio rispetto alle precedenti produzioni di Carta della Natura, con una unità minima cartografabile di un ettaro.

Si è altresì deciso di non creare un nuovo ed autonomo sistema di classificazione di habitat per non determinare un taglio troppo netto con la prima versione di Legenda e dunque con le cartografie già prodotte. Pertanto, per la codifica degli habitat, si è confermato l’utilizzo della struttura gerarchica del sistema di nomenclatura europeo Palaearctic, pur se con modifiche, in diversi casi anche significative, di denominazione e interpretazione degli habitat rispetto all’originale.

Tra gli habitat della legenda di Carta della Natura e quelli Palaearctic si riscontrano le seguenti relazioni:

a) l’interpretazione è uguale a quella originale Palaearctic;
b) l’interpretazione è diversa rispetto a quella originale Palaearctic;
c) l’habitat non è presente nella classificazione Palaearctic;

Per la codifica,

nel caso a) il codice utilizzato è identico a quello Palaearctic;
nel caso b) il codice è stato modificato aggiungendo a quello Palaearctic la lettera “m”;
nel caso c) è stato creato un nuovo codice all’interno della struttura gerarchica Palaearctic, evidenziato dall’aggiunta della lettera “n”.

Al codice è associato il nome, che riassume i caratteri distintivi dell’habitat e che spesso non è derivato dalla mera traduzione della denominazione Palaearctic.

La nuova Legenda comprende 283 tipi di habitat così distribuiti: 23 ambienti costieri; 16 ambienti fluviali, lacustri e lagunari; 92 ambienti prativi e arbustivi; 84 ambienti boschivi e forestali; 11 ambienti acquitrinosi, torbiere e sorgenti; 32 ambienti rupestri, detritici, glaciali e vulcanici; 24 ambienti antropici; 1 ambiente prativo arborato.

 

E’ stata predisposta una scheda descrittiva per ciascuno degli habitat inseriti in Legenda, in cui sono presenti campi relativi a: descrizione, regione biogeografica, piano altitudinale, geoambiente, specie vegetali diagnostiche, sintassonomia, relazioni con altri sistemi europei di nomenclatura degli habitat, distribuzione in Italia.

Fonte: ISPRA

Scarica questo file (Scheda Descrittiva.png)Scheda Descrittiva IT508 kB(52 Downloads)
Scarica questo file (Legenda Carta della Natura 2019-2.pdf)Legenda nazionale per la cartografia degli habitat IT198 kB(51 Downloads)

Tags: Ambiente ISPRA